Archivio di gennaio 2014


BANDO INAIL – procedura ABACUS

Pubblicato il 28.01.2014

ABACUS SISTEMI CAD CAM con la presente fornisce utili informazioni per meglio comprendere le procedure ed i tanti vantaggi di questa grande opportunità.

Innanzitutto va ribadito che INAIL eroga il contributo per finanziare progetti (acquisti di attrezzature e macchinari) che riducano od eliminino i rischi di infortunio sul lavoro presenti nella vostra specifica attività.

Le fasi principali del progetto sono 4:

  • iscrizione (caricamento pratica, occorre raggiungere un punteggio minimo)
  • clic day (in pochi secondi vengono esauriti i fondi e bisogna conoscere alcuni accorgimenti per migliorare l’accesso)
  • presentazione del progetto (fase fondamentale senza la quale si viene bocciati anche se selezionati al clic day)
  • rendicontazione (delicata fase che richiede conoscenza specifica, per evitare contestazioni e ritardi nel recupero del contributo)

Tutte le fasi sembrano semplici, ma richiedono molta esperienza per evitare di restare fuori dalla fase successiva, anche dopo aver passato con successo il Clic Day.

DVR (Documento Valutazione Rischi):
E’ un documento indispensabile per accedere al Bando.
Tale documento prende il posto della autocertificazione e per molte categorie é obbligatorio ormai da diverso tempo.
Chi non lo avesse, deve produrlo (mediante un tecnico responsabile della sicurezza). In alternativa Abacus é disponibile a fornire tale servizio a costi da stabilire.
Coloro che intendono fare richiesta di iscrizione al Bando Inail, dovranno prima fornirci il DVR (in formato PDF) per una valutazione preliminare.

Questo nuovo Bando prevede notevoli vantaggi:

  • il contributo é più alto (65%, contro il 50% dell’anno precedente) e sono disponibili maggiori fondi (307 milioni di euro, contro i 155 milioni di euro dell’anno precedente).
  • le 9041 aziende che hanno ricevuto il contributo nei 3 precedenti bandi, non possono partecipare al nuovo bando.

Questo si traduce in maggiori possibilità di successo per i partecipanti.

Il cliente che si iscrive al Bando Inail NON é obbligato all’acquisto.

Possono iscriversi anche le ditte costituite nel 2014, in tempo utile, prima della presentazione della domanda.

Coloro che avranno passato con successo il Clic Day riceveranno la conferma definitiva di contributo da parte di Inail in estate 2014. Dopodiché, l’acquisto delle attrezzature e la conseguente rendicontazione (che determina il completamento del progetto), dovranno essere concluse entro i successivi 12 mesi (estate 2015).
Tuttavia, gli utenti che vogliono acquistare i prodotti ABACUS mediante questo bando ed hanno urgenza di disporne al più presto, ci contattino con urgenza per consentirci di gestire al meglio la situazione.

Resta inteso che la gestione della pratica per questo specifico Bando é una attività lunga e complessa che richiede molta esperienza: non basta il “fai da te” e nemmeno si tratta di farsi aiutare da un burocrate. Bensì, bisogna disporre di un gruppo di persone molto preparate che dispongano di diverse esperienze e che investano tantissimo tempo; serve qualcuno che sia veramente specializzato nei bandi Inail; inoltre, serve qualcuno che sappia fare un progetto specifico e corposo che sia strettamente legato alla attività del richiedente. Altrimenti sarà tempo perso e grande delusione.
Bisogna precisare che i risultati non sono certi, ma facendo bene le cose e avendo cura di ogni dettaglio della filiera, aumentano tantissimo le probabilità di riuscita. ABACUS ha già fatto tutto questo, sia per sé, sia per i propri clienti, ottenendo risultati eccellenti con contributi concreti.

Nei prossimi giorni verranno comunicate le date degli eventi informativi che si svolgeranno presso la sede ABACUS di Piacenza.

BANDO INAIL 2014 – Tabella riepilogativa

Pubblicato il 17.01.2014

A chi si rivolge

Il Bando INAIL si rivolge a tutte le imprese, anche individuali, anche di nuova costituzione, ubicate su tutto il territorio nazionale, iscritte alla Camera di Commercio Industria Artigianato ed Agricoltura, con una posizione INAIL attiva.

Tempi di iscrizione

Dal 21 gennaio al 8 aprile 2014. Ti suggeriamo di contattarci entro il 10 marzo.

Importo finanziato

Le imprese aggiudicatarie del finaziamento riceveranno un contributo a fondo perduto pari al 65% dell’imponibile. L’importo massimo del contributo è di 130.000,00 euro che corrisponde a investimento massimo di 200.000,00 euro.

Modalità di erogazione

Il contributo a fondo perduto sarà versato dall’INAIL alle imprese aggiudicatarie a mezzo bonifico bancario sul loro conto corrente.

Obiettivo del bando

Il Bando INAIL è dedicato alle imprese che effettueranno investimenti in macchinari e strumentazione utile alla riduzione o all’abbattimento dei rischi derivanti dagli infortuni sul lavoro.

Cosa posso acquistare

Le imprese aggiudicatarie del contributo potranno acquistare Scanner 3D, Software CAD, Software CAM, Modellatori 3D, Fresatrici, Stampanti 3D, ecc.

Gestione della procedura

Le imprese saranno integralmente assistite da ABACUS e da esperti professionisti diconsulenza finanziaria ad essa collegati.

Documento importante

DVR (Documento Valutazione Rischi)

Note

Le imprese che scelgono ABACUS quale partner per la presentazione della domanda per il Bando INAIL non hanno alcun obbligo di acquisto.

Il costo di attivazione della pratica è minimo.

ABACUS  garantisce assoluta competenza grazie alla collaborazione con consulenti specializzati in finanziamenti pubblici, che ha consentito sia alla nostra società, che a diversi nostri clienti, di ottenere, nei passati anni, il contributo a fondo perduto.

Le imprese aggiudicatarie del contributo non potranno acquistare a mezzo Leasing o Noleggio a Lungo Termine.

richiedi_maggiori_informazioni

BANDO INAIL: 65% a fondo perduto

Pubblicato il 04.01.2014

Siamo lieti di annunciare che é disponibile il nuovo Bando INAIL con 307 milioni di euro già disponibili per le imprese.

INAIL mette a disposizione queste risorse a fondo perduto per incentivare gli acquisti di attrezzature destinate al miglioramento dei livelli di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro, in cui rientra pienamente lo speciale sistema CAD CAM per odontotecnici di ABACUS.

I destinatari di questi 307 milioni di euro sono le imprese (anche individuali) ubicate su tutto il territorio nazionale iscritte alla Camera di Commercio Industria, Artigianato ed Agricoltura.

L’impresa riceverà il contributo a fondo perduto del 65% direttamente da INAIL. In pratica, ipotizzando un investimento imponibile di 100.000 euro, INAIL erogherà 65.000 euro direttamente sul conto corrente del laboratorio odontotecnico selezionato.

Per maggiore informazione, bisogna dire che i soldi ci sono, ma é molto complicato gestire tutta la pratica ed occorre avvalersi di professionisti dalla comprovata esperienza capaci di gestire tutte le delicate fasi procedurali. Inoltre, non é sufficiente la semplice iscrizione, ma occorre disporre anche di un progetto concreto e correttamente strutturato per evitare che la richiesta venga bocciata.
ABACUS é stata la prima azienda a gestire progetti finanziati per il CAD CAM dentale ed ora mette a disposizione la propria esperienza per consentirti di raggiungere lo scopo fino in fondo.

ABACUS dispone di protocolli già realizzati e approvati da INAIL nei Bandi precedenti che sono risultati vincenti nella realtà odontotecnica grazie ai quali tuoi colleghi hanno già ottenuto il contributo. Affidati dunque ai nostri esperti che ti accompagneranno passo passo in ogni fase del progetto, evitandoti delusioni, cattive sorprese e false illusioni.

Sarà possibile iscriversi dal 21 gennaio all’8 aprile 2014, ma noi ti suggeriamo di contattarci con largo anticipo rispetto l’8 aprile 2014 per consentirci la verifica dei requisiti di accesso, di realizzare la documentazione necessaria eventualmente mancante ed evitare di rimanere esclusi dalla fase di iscrizione.

Per meglio conoscere i grandi vantaggi di questa opportunità, ABACUS organizza una serie di eventi informativi le cui date verranno comunicate a breve.

Potresti essere proprio tu ad essere selezionato per ricevere il contributo e dare così nuova linfa al tuo laboratorio.

richiedi_maggiori_informazioni