Descrizione super e iper ammortamento per l’industria 4.0 anno 2017

Descrizione super e iper ammortamento per l’industria 4.0 anno 2017

Bandi contributi governativi

Con la circolare n. 4/E del 30 marzo 2017 si definiscono le tipologie di investimento e le condizioni oltre ai termini temporali e le scadenze a favore di quali soggetti sono utilizzabili il super ammortamento del 140% o l’iper ammortamento del 250%.

La legge di bilancio 2017 ha previsto la proroga del super ammortamento e ha introdotto l’iper ammortamento, una maggiorazione del 150% del costo di acquisizione di determinati beni (vedi allegato A) ai fini della deduzione delle quote di ammortamento e dei canoni di locazione finanziaria.

Nella circolare di cui sopra vengono fornite indicazioni in merito ad una ulteriore maggiorazione del 40% sul costo di beni strumentali immateriali (vedi allegato B della Legge 11 dicembre 2016 n. 232) per i soggetti che già beneficiano dell’iper ammortamento.

Di seguito una tabella esemplificativa di confronto fra ammortamento normale, super e iper ammortamento ipotizzando un investimento di € 100.000.

In pratica con l’ammortamento ordinario il risparmio d’imposta netto, dato un investimento di € 100.000, è pari a € 24.000 che diventa € 33.600 con il Super ammortamento e raggiunge i € 60.000 grazie all’Iper ammortamento.

DATE E SCADENZE

Il super e l’iper ammortamento possono essere utilizzati per acquisti di beni materiali effettuati entro il 31 dicembre 2017. Tale termine può essere protratto fino al 30 giugno 2018 ma solo alla condizione che entro la data del 31 dicembre 2017 il relativo ordine risulti accettato dal venditore e sia avvenuto il pagamento dei rispettivi acconti in misura almeno pari al 20% del costo di acquisto.

BENI SUPER AMMORTIZZABILI (140%)

L’agevolazione si applica ai beni materiali nuovi strumentali all’attività di impresa o professionale acquistati in leasing ammortizzando le quote del leasing oppure in economia ammortizzando in base alle rispettive quote di ammortamento previste dalla tipologia del bene.

BENI IPER AMMORTIZZABILI (250%)

L’iper ammortamento è destinato ai soli imprenditori per beni strumentali acquistati per trasformare l’impresa in chiave tecnologica e digitale 4.0 (industria 4.0).
Si tratta di investimenti in macchine intelligenti, interconnesse, il cui elenco è fornito nell’Allegato A della Legge 11 dicembre 2016 n. 232 (fresatrici, stampanti 3D, ecc.)

I beni agevolativi sono raggruppati in queste tre categorie:
– beni strumentali il cui funzionamento è controllato da sistemi computerizzati o gestito tramite opportuni sensori e azionamenti;
– sistemi per l’assicurazione della qualità e della sostenibilità;
– dispositivi per l’interazione uomo macchina e per il miglioramento dell’ergonomia e della sicurezza del posto di lavoro in logica «4.0».

In caso di dubbi sulla possibilità di usufruire dell’iper ammortamento per uno specifico bene è possibile richiedere un parere tecnico al Mise, se invece l’incertezza è di natura tributaria si può presentare interpello ordinario all’Agenzia delle Entrate.